Alessandro Sorrento Colli

Cosa significa per te essere un CHO – Chief Happiness Officer?

Portare un cambiamento prima di tutto su me stesso. Ho bisogno di essere più felice e di ricercare maggiormente la mia felicità. Tutti hanno una felicità basta trovarla!!! 

Lato professionale, invece, Essere CHO significa essere ambasciatore della felicità come competenza strategica chiave per lo sviluppo di persone e l’evoluzione di organizzazioni, significa essere un leader positivo coerente che con gentile forza combatte lo scetticismo e con pazienza accompagna e guida il cambiamento verso un futuro preferibile positivo e felice.