Monica Bianco

Cosa significa per te essere un CHO – Chief Happiness Officer?

Per me essere CHO vuol dire essere Leader Positivo nella vita privata e nella vita professionale. Essere promotore e propagatore di comportamenti positivi, di benessere interiore, di disciplina e coerenza. E’ una persona e un professionista coraggiosi che sta mettendo tutto in discussione e sotto un’ottica diversa ma ovviamente positiva.

Grazie a questo percorso, ho trovato ed individuato le mie pratiche che generano in me benessere e felicità e mi caricano di energia positiva da fare esplodere durante tutta la giornata e da donare a chi mi sta vicino.

CHO vuol dire anche aiutare gli altri affinché fioriscano non solo nel talento ma soprattutto come esseri umani e aiutare a smuovere con gentilezza e pazienza gli animi altrui. Creare delle connessioni di alta qualità. Un moltiplicatore di impatto.

CHO vuol dire credere che il posto in cui lavori può essere un posto Felice con occhio sempre attento a quello che succede all’esterno e al futuro.

CHO vuol dire anche non fermarsi ma proseguire il percorso di evoluzione nel tempo.